Taormina. Piscina comunale, l’amministrazione stanzia 60 mila euro per i lavori di ristrutturazione del tetto

TAORMINA- Le promesse sono state mantenute, almeno questa volta. L’amministrazione del sindaco Eligio Giardina ha stanziato 60 mila euro per i lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione del tetto della piscina comunale, danneggiato da una violenta grandinata lo scorso marzo. E’ da allora che l’impianto natatorio è chiuso. Per mesi il gestore Sandro Gaglio e il Corpo volontario di soccorso in mare hanno sollecitato Palazzo dei Giurati affinchè venissero avviati i lavori. Ma dall’amministrazione nessuna risposta o meglio, continui rinvii tanto da costringere Gaglio a notificare un atto extragiudiziale al comune con il quale veniva chiesto un milione di euro di danni. Poi però era stato l’assessore ai Lavori pubblici, Tanino Carella, a garantire che entro pochi giorni i lavori sarebbero stati affidati. e così è stato. Con determina a firma del sindaco giardina ieri sono state stanziate le somme. Sarà adesso il responsabile dell’Ufficio tecnico, l’arch Lucia Calandruccio, ad occuparsi dell’espletamento della gara d’appalto.I fondi sono stati attinti dal capitolato relativo al rilancio di concessioni edilizie. Ma il primo cittadino ci tiene a precisare: “Ci siamo attivati per senso di responsabilità e non per le minacce di azioni legali da parte dei gestori dell’impianto. La piscina è un servizio importante per la nostra città”. 

AMPIO SERVIZIO NEL TG90 DEL 17 OTTOBRE

Leave a Response