Letojanni. La Confraternita di Misericordia S.Giuseppe scende in campo per la rianimazione cardiopolmonare

LETOJANNI – Nell’ambito di “Viva”, la settimana europea per la rianimazione cardiopolmonare, anche la Confraternita di Misericordia S.Giuseppe di Letojanni scende in campo.. con un occhio particolare rivolto al mondo dello sport. All’iniziativa, che si è svolta nella palestra “Lillo Barca” di Letojanni hanno partecipato la locale squadre di pallavolo e quella di Giardini Naxos con i rispettivi allenatori Giuseppe Staiti e Lucia Peditto. Alle oltre 30 persone presenti tra allenatori, dirigenti e giocatori sono state illustrate dapprima le basi del primo soccorso. Poi è arrivato il momento della pratica con alcune simulazioni di arresti cardiovascolari e sono stati utilizzati i defibrillatori sugli appositi manichini. E’ stato insomma un pomeriggio all’insegna della prevenzione. In Italia i dati sono allarmanti: le percentuali di sopravvivenza nei pazienti vittime di arresto cardiaco extra ospedaliero sono molto basse: non raggiungono il 20%. Una soglia che attraverso iniziative come quella promosse dalla Misericordia si spera di rialzare. Secondo le ultime stime la stragrande maggioranza di italiani non saprebbero come intervenire per prestare soccorso ad una persona colta da infarto. Questo accade anche nel mondo dello sport: sono tanti gli episodi di cronaca che raccontano morti avvenute sul campo da gioco o magari sugli spalti. Arresti cardiaci per i quali non si è stati capaci di intervenire tempestivamente. Lo staff della Misericordia ha seguito i ragazzi nelle prove e al termine sono stati consegnati degli attestati ricordo dell’evento. Ancora una volta la Confraternita di Misericordia S.Giuseppe si è mostrata sensibile ad un argomento di forte valenza sociale. Non a caso la palestra, sede dell’evento, è dotata di un cardiodefibrillatore semi automatico donato in comodato d’uso proprio dalla Misericordia, all’interno del progetto “Letojanni Sicura” che prevede anche altre due postazioni di cardiodefibrillatori all’interno della Hall de comune e al campo di calcio.

Leave a Response