Taormina. “Il nuovo commissario Asm sarà Agostino Pappalardo”

TAORMINA- Il tanto atteso pronunciamento del Tar di Catania è finalmente arrivato. Il commissario liquidatore di Asm, Cesare Tajana, deve lasciare di nuovo il vertice della municipalizzata. A scrivere la parola fine, almeno per il momento, all’infinita vicenda fatta di revoche, sostituzioni e ricorsi sono stati i giudici della terza sezione del Tribunale amministrativo etneo entrando nel merito del ricorso presentato da Cesare Tajana per l’impugnazione della delibera di Consiglio comunale del primo agosto scorso, con la quale gli veniva revocato l’incarico di liquidatore Asm. “Il ricorso deve essere respinto in quanto privo di giuridico fondamento” è questa la motivazione emersa in sede collegiale, che va a ripristinare in sostanza quanto era stato disposto dal Civico consesso il primo agosto scorso. Tajana deve lasciare per la seconda volta la poltrona di Asm, in attesa dell’udienza, in agenda per dicembre, riguardante la prima revoca votata dal consiglio comunale l’11 marzo scorso per la quale il Cga, in quell’occasione, aveva reintegrato Tajana con apposita sospensiva. Per il momentonla partita si sta giocando a favore del Comune di Taormina. Dopo i pesanti scontri politici che hanno portato ad un rimpasto della Giunta, adesso l’amministrazione guidata dal sindaco Giardina può tirare un sospiro di sollievo, anche in considerazione della pesante richiesta di risarcimento danni da 4 milioni di euro presentata dal legale di Tajana, l’avv. Giuseppe Perdichizzi. A questo punto per effetto della delibera consiliare dell’agosto scorso la guida dell’Azienda servizi municipalizzati dovrebbe passare  al Comandante della Polizia Municipale, Agostino Pappalardo, già nominato liquidatore ad interim dopo la prima revoca di Tajana. Ma spunta fuori anche un’altra nomina a liquidatore Asm risalente al 20 giugno scorso, quando l’opposizione riuscì a far deliberare il nome di Enzo Scibilia al posto dell’allora commissario Giuseppe Garufi. E mentre in città ci si interroga su chi prenderà il posto del defenestrato Tajana, interviene il presidente del Consiglio, Antonio D’Aveni, a chiarire la situazione: “Nessuna incognita sul successore. Già da lunedì il Comandante Pappalardo si metterà a lavoro”.

NEL TG90 DELL’11 OTTOBRE L’INTERVISTA AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ANTONIO D’AVENI

Leave a Response