S. Teresa. Il Comune eserciterà il diritto di prelazione per l’acquisto dell’ex caserma della Guardia di Finanza

S. TERESA DI RIVA -Il Comune di S. Teresa di Riva acquisterà l’ex caserma della Guardia di Finanza. Il Consiglio comunale ha infatti deciso di deliberare da volontà di esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto dell’edificio, messo in vendita dall’Agenzia del Demanio. Il prezzo di vendita è stato fissato in circa 400mila euro ed è stato ritenuto congruo dal capogruppo di maggioranza Sandro Triolo, che ha relazionato in aula. L’ex caserma, inutilizzata da quattro anni dopo il trasferimento della brigata, si compone di tre fabbricati ad una elevazione, con cortile interno, una rimessa per le auto e un canile. E’ stata inoltre riscontrata l’esistenza di tre pozzi che potrebbero essere utilizzati per l’acquedotto civico”. Il Consiglio era chiamato a deliberare la volontà di procedere all’acquisto entro 15 giorni. Favorevolmente, come detto, si è espresso il gruppo di maggioranza, mentre l’opposizione si è astenuta. Adesso bisognerà trovare i fondi. Una mano arriva dalla Stato che ha concesso al Comune di S. Teresa 400mila euro di premialità per i bilanci in regola. 

Leave a Response