S. Teresa. L’Effe Volley sconfitta in amichevole ma da Pedara arrivano segnali positivi

PEDARA – Continua a ritmo serrato la preparazione dell’Effe Volley in vista del prossimo campionato di serie B2. Dopo il tour de force fisico iniziale, pian piano si intensifica l’aspetto tecnico anche perché mancano tre settimane al via ufficiale del torneo. In questa ottica si e’ svolta la seconda amichevole stagionale in quel di Pedara contro l’Orizzonte Tremestieri guidato da Corrado Scavino. Una gara dal risultato scontato vista la differenza di categoria ed il diverso stato di affiatamento dei due sestetti. Nonostante la sconfitta parecchie sono le note positive per il team santateresino che ha dimostrato un forte spirito di gruppo con le ragazze che si sono sempre aiutate ed incitate a vicenda. Situazione emotiva che fa ben sperare per il futuro. Sul piano tattico il neo coach Claudio Mantarro (ex Tremestieri tra l’altro) ha riproposto la stessa formazione iniziale del test contro il Messina Volley e cioe’ con Graziella Lo Re e Sara Casale in P4, VerdIana Saporito fuori mano, Matilde Mercieca e Silvia Bilardi centrali, Valeria Mucciola palleggiatrice e Alessandra Maccarrone libero. Durante i quattro set sono scese in campo con merito anche Andreea Serban, Sharon e Karen Tracina’ e Cristina Mantarro. In panchina ma non disponibile in quanto infortunata Floriana Cosentino. Al di là del punteggio che ha poca importanza in queste situazioni di precampionato si sono notati miglioramenti in difesa e ricezione mentre ancora c’e da lavorare in attacco dove rispetto all’anno scorso ci sono due ” bocche di fuoco ” in più come Silvia Bilardi e Graziella Lo Re. Quanto a quest’ultima si è messa a completa disposizione del gruppo calandosi perfettamente nella parte con grande umiltà trasmettendo a tutto l’ambiente una evidente fame di vittorie. Segnali importanti che fanno ben sperare per il futuro gli aficonados santateresini che possono registrare i progressi di tutti i reparti. In regia Valeria Mucciola e Sharon Tracina’ migliorano l’intesa con le attaccanti che crescono giorno dopo giorno scaricando le tossine di una dura preparazione atletica. Crescono sotto i colpi delle inesorabili Graziella Lo Re, Sara Casale, Verdiana Saporito, Andreea Serban e Cristina Mantarro. Sempre più puntuali le centrali Silvia Bilardi, Matilde Mercieca e Karen Tracina’. Migliora come senso di posizione e sfoggia una buona pulizia di ricezione Alessandra Maccarrone nel nuovo ruolo di libero con Floriana Cosentino che scalpita e che vuole confermare il progressi della scorsa stagione. Sibillino a fine gara Claudio Mantarro: “Questi test servono per mettere in evidenza le lacune sulle quali dobbiamo lavorare da qui all’inizio del campionato ed è quello che faremo”. Corrado Scavino, coach Tremestieri ci dice “noi abbiamo iniziato molto bene anche perché le ragazze mi accolto positivamente e già le nostre trame di gioco hanno una loro precisa identità, il S. Teresa ha ottime individualità per la categoria e può solo crescere.”

Leave a Response