S. Teresa. Appalto da 60mila euro per i pannelli elettronici informativi

S. TERESA – Ad oltre due anni dal finanziamento concesso dalla Regione, saranno finalmente avviati a S. Teresa di Riva i lavori del progetto di “Realizzazione di adeguata segnaletica stradale e pannelli informativi”. L’appalto è stato aggiudicato definitivamente ad una ditta di Santa Teresa e, dopo la verifica della documentazione indicata nel bando, i lavori potranno essere consegnati. Alla procedura negoziata ha partecipato solo la ditta risultata aggiudicataria. Il presidente della commissione di gara, architetto Claudio Crisafulli, ha dovuto dirimere una questione relativa alla discrepanza tra l’offerta in ribasso espressa in cifre e quella indicata in lettere. La prima era pari 5,1515%, la seconda 15,1515%. Constatata la differenza, il presidente di gara ha dichiarato prevalente l’offerta in lettere, più vantaggiosa. L’importo netto dei lavori, quindi, sarà pari 47.006 euro, oltre 1.302 per oneri di sicurezza e 9.700 per il costo della manodopera non soggetti e ribasso. Con decreto del dirigente generale 2025 del 21 dicembre 2011, registrato dalla Corte dei Conti il 13 gennaio 2012, l’assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo aveva ritenuto ammissibile a finanziamento presentato dal Comune, nell’ambito del Po Fesr Sicilia 2007/2013. Il piano, il cui iter era seguito dagli amministratori del tempo, in particolare dall’ex consigliere comunale Pablo Spadaro e dall’ex vicesindaco Paola Rifatto, aveva ricevuto un finanziamento di quasi centomila euro, classificandosi al 13° posto. Saranno installati pannelli elettronici in piazza Portosalvo (a messaggio variabile con alimentazione fotovoltaica), in piazza Municipio (a messaggio variabile collegato alla rete elettrica) e in piazza Marina Militare Italiana (a messaggio variabile con alimentazione fotovoltaica). Un quarto pannello tattile, per non vedenti, sarà collocato nel piazzale della stazione ferroviaria.

Leave a Response