Furci, doppio senso sul lungomare: confronto tra i commercianti nell’aula consiliare

FURCI. Atteso confronto questa sera alle 21 tra i commercianti in merito alla possibile istituzione del doppio senso di circolazione sul lungomare. La riunione è stata chiesta ufficialmente nei giorni scorsi dagli associati al Centro commerciale naturale “Bonarema”, presieduto da Franco Romeo, ma a quanto pare sarà aperta a tutti i commercianti che ne vogliano prendere parte. L’appuntamento è nell’aula consiliare del palazzo municipale. Non ci saranno gli amministratori comunali. “Intendiamo sapere – è il coro unanime dei commercianti furcesi – se veramente si intende adottare questo provvedimento. Se ciò fosse vero – aggiungono – è grave non sentire il nostro parere. Comunque – chiosano i consorziati – saremo propositivi nel collaborare per una soluzione condivisa che non penalizzi le attività economiche di Furci”. Al di là delle dichiarazioni ufficiali, si prevedono scintille. Anche perché la maggior parte dei commercianti si è detta contraria al doppio senso sul lungomare temendo una drastica riduzione di profitti per il minor flusso di veicoli lungo la Statale. Il comandante dei vigili, Diego Mangiò, ha proposto un piano viario che prevede il doppio senso sulla litoranea, salvaguardando la pista ciclabile con divieto di sosta lato monte.

Leave a Response