Taormina. Attori disabili mettono in scena al Teatro antico il “Magnificat”

TAORMINA- Il “Teatro delle diversità” va in scena per la prima volta al Teatro Antico di Taormina con il “Magnificat” , regia di Monica Felloni. Lo spettacolo, prodotto dall’associazione Nèon, che lavora prevalentemente con attori disabili, si terrà domani alle 21 in prima nazionale nell’ambito del ‘Bellini Festival’. Lo spettacolo è il divenire di musica, danza e  parole in una sequenza appassionata che  attraversa il percorso artistico di 25 anni di Nèon. Magnificat celebra, infatti, i primi venticinque anni di attività dell’associazione culturale Nèon che ha dato vita in Sicilia al ‘Teatro delle Diversità’ e che oggi è accreditata come una delle realtà più importanti nell’ambito del Teatro e handicap. ‘Magnificat’, al di là del successo di pubblico che avrà domani sera, un primo grande traguardo lo ha già raggiunto: per sostenere l’allestimento dello spettacolo, infatti, gli artisti della compagnia Nèon hanno invitato il pubblico a diventare protagonista dando vita alla campagna di finanziamento collettivo ‘Sostieni Magnificat’ che in un mese ha consentito di raccogliere oltre cinquemila euro. Ogni donazione, anche di pochi euro, è stata preziosa, perché con i fondi raccolti si potranno pagare alcuni costi indispensabili per la realizzazione dello spettacolo.

 

Leave a Response