S.Teresa di Riva. Al via “Emozioni Rurali” tra musica, tradizioni e divertimento

S. TERESA. E’ entrato nel vivo a piazza Mercato il progetto “Emozioni Rurali”- Percorsi del Gusto tra Natura, Cultura e Tradizioni dei Peloritani, realizzato grazie al contributo del Gal Peloritani, Terre dei Miti e della Bellezza. Mercoledì sera, si è svolto il primo di una serie di cinque eventi per la diffusione dei percorsi turistici rientranti nel progetto di valorizzazione delle risorse territoriali del Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007/2013, con il supporto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale. Hanno aperto la serata il Sindaco di Santa Teresa, Cateno De Luca, il Presidente dell’Associazione “Amiamo Santa Teresa”, Stefano Morales, con la presentazione da parte del manager eventi, Roberta Sciacca. Il sindaco De Luca ha colto l’occasione per ringraziare gli intervenuti ed in particolar modo il Presidente del Gal, Giuseppe Lombardo, sottolineando la grande opportunità che, con questo progetto, è stata data ai paesi della costiera jonica, di far conoscere le proprie tradizioni gastronomiche, artigianali, artistiche e culturali. Hostess attente e preparate hanno presentato i percorsi rurali che saranno a disposizione gratuita dell’utenza a partire dalla conclusione dei cinque giorni di evento, rivolgendosi all’Associazione “Amiamo Santa Teresa”. La serata ha avuto una grandissima affluenza di pubblico, che, oltre a degustare ed acquistare i prodotti tipici locali,ha potuto assistere ad uno spettacolo di grande levatura. Ospiti del primo evento, i “Sikilìa”, compagnia di musica, teatro e danza, esperti cultori delle tradizioni siciliane, hanno presentato “La Corona di Rose”, dramma in due atti, che narra una storia d’amore tra realtà e fantasia, ambientata nella Santo Stefano di Camastra ai tempi dei moti risorgimentali. Il dramma è tratto dal racconto di Filippo Fratantoni, anch’egli presente all’evento. Il calendario degli spettacoli e quello dei percorsi è divulgato tramite cartellonistica, locandine e brochure, per assicurare un’ampia e corretta informazione a turisti e cittadini. Ieri la replica con ampia partecipazione agli stand.
Si prosegue fino a domenica sera.

Leave a Response