Taormina. Mons. Carmelo Lupò è il nuovo parroco. Succede a Sinitò, allontanato tra le polemiche

TAORMINA -Nella Città del Centauro inizia l’era di Monsignor Carmelo Lupò. Da oggi i fedeli avranno una nuova guida spirituale dopo l’improvviso trasferimento di padre Salvatore Sinitò, che ha lasciato l’amaro in bocca a tanti taorminesi e che ha portato consè una lunga scia di scandali e polemiche. Lupò, da oggi ex vicario generale dell’arcidiocesi di Messina, Lipari e S. Lucia del Mela, sarà dunque il nuovo parroco della parrocchia “S. Nicolò di Bari”. A nominarlo è stato l’arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana. L’allontanamento di padre Sinitò ha scosso la comunità taorminese che ha organizzato una fiaccolta in sostegno dell’ormai ex parroco. L’arcivescovo ha formalizzato il tutto con una missiva: “Desidero particolarmente ringraziarlo – scrive La Piana – per la dedizione assoluta con cui ha interpretato il proprio ruolo, per la competenza ed il sacrificio con cui ha contribuito alle iniziative pastorali che a livello diocesano hanno caratterizzato il cammino della nostra Diocesi.. IL SERVIZIO INTEGRALE NEL TG90 DEL 4 SETTEMBRE

Leave a Response