Piano nazionale di edilizia scolastica, sbloccati i fondi: pioggia di milioni nella zona ionica

Sono stati sbloccati i primi fondi per l’esecuzione del Piano nazionale di edilizia scolastica predisposto dal Governo. In Sicilia arriveranno 65 dei 91 milioni di euro complessivamente previsti. Per quanto riguarda la zona jonica, i finanziamenti per la linea di intervento #scuolebelle interesseranno i Comuni di: Santa Teresa (due interventi: scuola elementare «F. Muscolino» per 14.185,46 euro e scuola elementare «M. Trimarchi» per 12.609,30 euro); Furci Siculo (scuola primaria di via Vallone, 14.185,46 euro); Roccalumera (scuola primaria piazza Municipio, 7.880,81 euro; scuola primaria via Torrente Sciglio, frazione Allume, 7.880,81 euro); Nizza (scuola primaria «S. Giovanni Bosco», 15.761,62 euro); Alì Terme (scuola primaria piazza N. Prestia, 7.880,81 euro); Fiumedinisi (scuola primaria via Roma, 7.880,81 euro). Nell’ambito della linea di intervento #scuolesicure, invece, nella zona jonica arriveranno oltre 2milioni di euro. In particolare, i progetti finanziati riguardano: Sant’Alessio (costruzione scuola media 2° stralcio-opere di completamento, 2.029.950 euro) e Fiumedinisi (messa in sicurezza e ristrutturazione della scuola elementare, 345.385,12 euro).

Leave a Response