Messina. Con una coltellata spappola un occhio al rivale messinese, filippino arrestato per tentato omicidio

MESSINA – Con l’accusa di tentato omicidio la polizia ha arrestato il filippino di 44 anni che in mattinata ha ferito con delle coltellate un messinese di 47 anni. Entrambi sono già noti alle forze dell’ordine. Una coltellata ha centrato l’uomo al volto procurandogli la perforazione del bulbo oculare e la frattura del naso. Il 47enne si trova ricoverato in prognosi riservata. La lite tra i due è scoppiata nelle vicinanze di un cassonetto di rifiuti nei pressi della scuola Cesare Battisti, nelle immediate vicinanze dell’abitazione del filippino, Igmedia Ortega. Il messinese stava raccogliendo materiale ferroso quando è stato raggiunto dal filippino che brandendo un coltello da cucina lo ha colpito. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale Ortega ha subito una lieve ferita alla testa, verosimilmente provocata da una sedia in metallo rinvenuta nelle vicinanze del luogo dove è avvenuta la lite, sporca di sangue. Il 47 messinese è stato denunciato in stato di libertà per il reato di lesioni aggravate nei confronti del filippino.

Leave a Response