Savoca in festa per la Patrona

Savoca festeggia la patrona, Santa Lucia. Oggi e domani, nel piccolo borgo collinare, sono in programma i solenni festeggiamenti in onore della vergine e martire siracusana a cui, da secoli, il popolo savocese si rivolge con devozione e amore. La confraternita di Santa Lucia, presieduta dal governatore Lucio Nicita e che organizza le celebrazioni dal lontano ‘600, ha stilato un ricco programma di appuntamenti. Nella giornata odierna, alle ore 18, “U Diavulazzu”, una delle figure principali della tradizionale rappresentazione vivente del martirio, farà la sua comparsa per le vie cittadine, accompagnato dalla banda musicale. Alle 19, invece, è in programma la prova ufficiale della “Lucia”, impersonata da una bambina savocese con età compresa fra gli 8 e i 10 anni. A seguire, sul sagrato della chiesa di San Michele, si svolgerà il passaggio della palma dalla bambina che ha rappresentato la santa siracusana nel 2013 a quella di quest’anno. Alle 20, con partenza da contrada Gazzani, prenderà il via la fiaccolata che si concluderà nella chiesa di Santa Lucia. Alle 22.30, in piazza Fossia, concerto del corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Santa Teresa di Riva, diretto dal Maestro Carmelo Garufi. Domenica, giorno della festa, alle 17.30, lungo le vie del centro storico di Savoca, andrà in scena la caratteristica rappresentazione vivente del martirio di Santa Lucia, durante la quale la bambina che impersona la patrona di Savoca, issata sulle spalle di un portatore, viene continuamente tentata da “U Diavulazzu”. Quest’ultimo, si esibisce in bizzarri balletti ed agita il suo forcone, per cercare di distogliere la “Lucia” dalle sue preghiere. Lei, però, continua a fissare la palma che tiene fra le mani, senza cadere nelle tentazioni del maligno. La rappresentazione, che sarà animata anche dalla figura dei “Giudei”, dopo aver percorso i vicoli del paese, si concluderà in piazza Fossia. In serata, alle 20.30, monsignor Carmelo Lupò, vicario generale dell’Arcidiocesi di Messina, officerà una Santa Messa. Alle 21.30, la statua di Santa Lucia, portata a spalla dai devoti, uscirà dalla sua chiesa e darà il via alla solenne processione lungo le vie della cittadina collinare. I tradizionali fuochi pirotecnici, faranno calare il sipario sull’edizione 2014 della festa in onore di Santa Lucia.

Francesco Gaberscek

Leave a Response