Taormina nel patrimonio mondiale Unesco, atti trasmessi alla Regione

TAORMINA – Altro importante passo avanti nell’iter finalizzato alla candidatura dei territori di “Taormina, Naxos, Valli d’Alcantara e d’Agrò” nel Patrimonio mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Il documento di prefattibilità per il Piano di gestione del sito è stato infatti consegnato presso gli uffici competenti della Regione. In esso sono affrontati in maniera sintetica e strutturata la metodologia, le fasi operative e una prima analisi conoscitiva delle risorse patrimoniali del territorio in questione. La consegna dello studio darà il via ad un processo di valutazione delle procedure previste nelle linee guida ministeriali e nelle disposizioni della Commissione Nazionale Italiana Unesco, oltre che ad una serie di iniziative ed attività culturali e progettuali di coinvolgimento e consapevolezza dell’ambizioso obiettivo. Al documento, redatto in seguito al lavoro svolto dal Comitato Scientifico e d’Onore costituito all’interno del coordinamento tra gli enti interessati all’iniziativa, dal Parco Fluviale d’Alcantara e dal costituendo Parco d’Agrò, sono state anche allegate le tavole di perimetrazione delle aree di riferimento, che comprendono i territori di Taormina, Francavilla di Sicilia, Giardini Naxos, Forza d’Agrò, Savoca, Casalvecchio Siculo, Antillo, Castelmola e Mongiuffi Melia.

Leave a Response