Furci Siculo. Raluca Sandra abbandona la maggioranza e accusa: “Scarso impegno da parte dell’amministrazione”

FURCI SICULO – Inizia a traballare la maggioranza del sindaco Sebastiano Foti. Ieri sera durante i lavori del civico consesso il consigliere Raluca Sandra ha lasciato il gruppo di maggioranza dichiarandosi indipendente. Sandra ha puntato il dito contro gli ormai ex alleati accusandoli di “scarso impegno”. Il consigliere però ci ha tenuto a precisare che nonostante sarà “libera da ogni vincolo politico ma sempre pronta a collaborare con questa maggioranza ed anche con la minoranza per il bene del paese. I cittadini – ha detto in aula – chiedono delle risposte che dovrebbero essere discusse da questa assemblea”. Che vi fossero malumori all’interno della maggioranza del sindaco Foti era cosa nota. L’addio di Sandra è stata la conferma. La consigliere chiedeva da tempo maggiore collaborazione ai compagni di squadra. In questo contesto si inseriscono le recenti battaglie di Sandra in materia di ambiente. Nei giorni scorsi la consigliere aveva denunciato ai carabinieri il danneggiamento dell’auto. Sull’episodio sono state avviate delle indagini anche per accertare se ci sono collegamenti con l’attività politica che la stessa svolge. Non è bastata insomma l’approvazione all’unanimità dell’ ordine del giorno di solidarietà per le azioni vandaliche subite da Sandra. Sull’argomento è intervenuto il sindaco, Sebastiano Foti, stigmatizzando con forza quanto accaduto. Alla riunione erano assenti i consiglieri di maggioranza Angelo Garufi e Martina Casablanca. NEL TG90 DEL 31 LUGLIO L’INTERVISTA A RALUCA SANDRA

Leave a Response