Isole Eolie. Assieme alla frutta trasportavano anche droga, padre e figlio agli arresti domiciliari

VULCANO – I carabinieri della Stazione di Vulcano hanno tratto in arresto due commercianti ambulanti di frutta e verdura, padre e figlio, entrambi residenti a Viagrande, in provincia di Catania, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. Si tratta di Roberto e Salvatore Finocchiaro, di 47 e 25 anni. mentre uno studente catanese di 16 anni è stato denunciato per lo stesso reato. I militari hanno intimato l’alt a un autocarro, che si apprestava a sbarcare da una nave Siremar proveniente da Milazzo. Il camion, con a bordo i tre, era carico di frutta e verdura che avrebbe dovuto consegnare a diverse isole delle Eolie. In un’intercapedine ricavata nel sottotetto del mezzo e celata da un tendone mobile, rinvenuti due panetti di marijuana per un peso complessivo di 250 grammi. La vendita al dettaglio avrebbe potuto fruttare più di cinquemila euro. I militari hanno pure sequestrato 450 euro in contanti in banconote di piccolo taglio che si ritiene possano essere provento dell’attività di spaccio. I due arrestati, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sottoposti ai domiciliari.

Leave a Response