Roccalumera. Scerbatura e segnaletica, nuovo attacco della minoranza:”Dall’Amministrazione nessuna spiegazione sulla cura del territorio”

ROCCALUMERA. Ennesimo affondo della minoranza consiliare all’Amministrazione di Roccalumera. Dall’elevata pressione fiscale l’attenzione dei consiglieri di minoranza si è spostata adesso sulla manutenzione del verde pubblico e della segnaletica orizzontale che rappresentano il biglietto da visita di un paese a vocazione turistica e che – si legge nella nota a firma della minoranza- l’amministrazione comunale, fin dal suo insediamento, ha sempre considerato come priorità. Una priorità che forse ha ceduto il passo ad altre visto che fino ad oggi- a detta della minoranza – nulla è stato fatto. Il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale e la cura del verde pubblico con i dovuti interventi di scerbatura erano state oggetto di due interrogazioni presentate dalla minoranza in vista delle festività pasquali. Ma da allora tutto fermo. “La segnaletica orizzontale continua ad essere pressoché inesistente su quasi tutto il territorio comunale, frazioni comprese. Sulla Via Umberto I e sul Lungomare Via Cristoforo Colombo -sottolineano i consiglieri di opposizione- particolarmente trafficate specie nel periodo estivo, la mancanza di strisce pedonali espone i cittadini, residenti e non, ad un continuo stato di pericolo”. Mentre la manutenzione del verde pubblico è stata parzialmente trattata nell’ultimo consiglio comunale i consiglieri di minoranza Rita Corrini, Giuseppe Melita, Maria Grazia Saccà, Antonella Totaro e Mauro Sparacino si augurano adesso di vedere presto convocata una seduta del civico consesso con il rifacimento della segnaletica orizzontale come punto all’ordine del giorno.

Leave a Response