Furci. ”Adotta un’aiuola”, l’invito del Comune sarà ripagato con sconti sulle tasse

FURCI SICULO – Sconto sulle imposte comunali per i cittadini che adotteranno un’aiuola. E se a farlo sarà un commerciante, potrà pubblicizzare gratis il marchio della sua attività sul sito del Comune. Il progetto finalizzato alla conservazione e all’incremento del verde pubblico – proposto dal presidente del Consiglio, Gianluca Di Bella – ha trovato la condivisione di tutti i membri del consesso: maggioranza e minoranza. L’obiettivo è di migliorare l’immagine del paese attraverso il coinvolgimento dei furcesi. Il progetto è articolato in 15 punti e prevede che ogni adozione sia vagliata da una Commissione giudicatrice composta da 5 consiglieri, 3 di maggioranza e 2 di minoranza, dall’assessore competente e da un rappresentante dei cittadini e uno dei commercianti. I membri consiliari sono stati indicati nell’ultima assemblea: Raluca Sandra, Rosaria Ucchino, Martina Casablanca, Chiara Cocuccio e Sarah Vita. Di Bella confida sul coinvolgimento, il più ampio possibile, di commercianti e cittadini: «Un modo efficace – sostiene – per ridurre la produzione di incuria del verde, puntando sulla sensibilizzazione delle coscienze e, perché no, su un ritorno economico quale il risparmio sulla tassazione comunale, sempre più onerosa». Nel caso specifico la riduzione è prevista sulla Tasi, la tassa sui servizi indivisibili, che sarà determinata in sede di approvazione dei regolamenti comunali. I dettagli della proposta sono contenuti nella delibera proposta dal presidente Di Bella, adottata all’unanimità dal Consiglio. «Questa iniziativa – ha commentato il capogruppo di minoranza, Francesco Rigano – è apprezzabile e merita un plauso. Anzi il nostro gruppo se ha la possibilità vorrebbe adottare un’aiuola».

Leave a Response