Fiumedinisi. Quattro milioni dalla Comunità europea per la riqualificazione urbana

FIUMEDINISI – Quattro milioni di euro di fondi europei sono arrivati nelle casse del comune di fiumedinisi per la riqualificazione urbana. Saranno realizzati un Centro socio-culturale del costo di 800 mila euro, e un Polifunzionle destinato a servizi e mercato di prodotti tipici locali e artigianato tradizionale del valore di oltre 3 milioni e 200 mila euro. Adesso il primo adempimento, come ricorda il sindaco Alessandro Rasconà, è quello di predisporre gli atti necessari per le gare d’appalto. Il Centro servizi sarà realizzato nelle aree attualmente degredate di via Roma e disporrà di spazi dedicati all’aggregazione tra anziani, giovani e associazioni. Accanto sarà costruito un altro fabbricato la cui relativa copertura sarà adibita a piazzetta. L’intervento più rilevante sarà però la realizzazione del Polifunzionale di fronte piazza S. Pietro. La struttura si eleverà a 4 livelli, uno dei quali interrato, i primi due sono destinati a parcheggi e box auto, il terzo a spazi di aggregazione, commerciali, e per una piccola cavea all’aperto. All’ultimo piano, che arriverà a livello di piazza S. Pietro, oltre ad essere il naturale ampliamento della stessa piazza, sarà allestito un altro locale per attività commerciali. Una volta terminato il Polifunzionale e disponendo dei parcheggi si potrà pensare concretamente ad eliminare definitivamente la sosta dei veicoli non solo in piazza S. Pietro ma anche in quella della Matrice, le cui omonime e antichissime chiese rappresentanto per Fiumedinisi un inestimabile patrimonio artistico-culturale e di indiscubitile richiamo turistico.

Leave a Response