Sant’Alessio. Minacce e intimidazioni al sindaco Rosanna Fichera

SANT’ALESSIO-  Regali non graditi, minacce e intimidazioni già da qualche mese arrivano all’indirizzo del sindaco di Sant’Alessio, Rosanna Fichera. A renderlo noto il presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Pasquale, che al termine dell’assemblea di ieri sera ha ritenuto necessario denunciare pubblicamente questi episodi manifestando la sua solidarietà al primo cittadino. Qualche settimana addietro il sindaco Fichera ha ricevuto, tramite corriere, un pacco postale che è stato bloccato all’ufficio protocollo. Sono state subito allertate le forze dell’ordine. L’involucro è stato scartato dai carabinieri della locale stazione rivelando un contenuto di pessimo gusto. Ma già da tempo intimidazioni e minacce venivano postate al sindaco sui social network e già in passato il primo cittadino aveva ricevuto un altro pacchetto che aveva però respinto al mittente. Tutto è stato posto sotto sequestro, la magistratura ha aperto un fascicolo, e dalla ricevuta del corriere gli inquirenti sono già risaliti all’ufficio da dove è stato spedito il pacco. In attesa di individuare l’autore del gesto a Sant’Alessio il sindaco Fichera ha ricevuto attestazioni di solidarietà dall’intero consiglio comunale, da tutta la cittadinanza e dagli amministratori dei paesi vicini…NEL TG90 DEL 25 GIUGNO L’INTERVISTA CON IL SINDACO DI SANT’ALESSIO ROSANNA FICHERA

Leave a Response