S. Teresa Riva. ”Lotta ai fannulloni che si annidano in Municipio”, a muso duro sindaco-dipendenti

S. TERESA DI RIVA –  Continua il forcing dell’amministrazione comunale sull’operato dei dipendenti. Il sindaco Cateno De Luca, che da alcuni mesi ha intrapreso una vera e propria battaglia per far rendere al meglio la “macchina comunale”, arrivando anche allo scontro con i dipendenti, ha incontrato in Municipio il professor Nicola Mogavero per definire i parametri necessari all’avvio del controllo di gestione. «Il mio obiettivo – ha spiegato senza mezze misure il primo cittadino – è quello di scovare i fannulloni che si annidano nel palazzo municipale».
Il prof. Mogavero costituisce il nucleo monocratico di valutazione comunale, compito per il quale ha ricevuto un incarico triennale. De Luca vuol applicare un metodo scientifico per controllare tutte le attività lavorative dei dipendenti. «Dalla prossima settimana – ha aggiunto – scatterà il controllo su tutte le attività lavorative con un metodo di calcolo matematico per ogni tipologia lavorativa, applicando i tempi medi occorrenti per fare ogni singolo atto amministrativo. Da questa verifica emergerà definitivamente chi fa poco, chi fa nulla e chi, invece, fa il proprio dovere».
Da ciò dipenderà anche l’indennità di posizione dei direttori di area che sarà parametrata ai risultati raggiunti dai singoli dipendenti assegnati all’area interessata.

Leave a Response