Taormina. Campo da golf, firmata una nuova convenzione tra il Comune e la Off Side

TAORMINA – E’ forse il primo passo concreto verso la destagionalizzazione del turismo. Si è finalmente sbloccata la situazione d’empasse tra Palazzo dei Giurati e la Off Side, la società proprietaria dei terreni su cui sorgerà il campo di golf. Ieri è stata firmata la convenzione tra le due parti con la quale si da il via libera alla ripresa dei lavori che entro un anno e mezzo dovrebbero concludersi. Gli interventi erano stati interrotti in seguito alla violenta alluvione del novembre 2011 a seguito della quale erano stati vanifica gran parte dei lavori che erano stati eseguiti fino a quel momento. Da lì i dissapori tra il comune e l’Off Side e il paventato pericolo di un contenzioso poi scongiurato. 32 mesi di stop che hanno allungato inevitabilmente i tempi di realizzazione del campo da golf che doveva già essere completato entro il 2014. Bisognerà attendere ancora un anno e mezzo per vedere l’opera. La convenzione firmata ieri fa seguito a quella già sottoscritta nel 2006 tra le parti. Due mesi addietro il consiglio comunale aveva preso atto di alcuni passaggi tecnici e di alcuni aggiornamenti nel crono programma degli interventi da realizzare. Il campo da golf rappresenta un’occasione imperdibile sia dal punto di vista occupazionale che in un’ottica di destagionalizzazione del turismo a Taormina. Una svolta che gli operatori commerciali e gli imprenditori attendono da anni. Il golf porterebbe nella Perla un incremento del 20% di presenze in più nella stagione invernale. Uno sport a cui si dedicano persone appartenenti a classi sociali ricche o benestanti e che in Europa muove circa 25 milioni di turisti con un giro d’affari di 50miliardi di euro. Numeri da capogiro. Un appuntamento al quale la Citta del Centauro non può mancare.

Leave a Response