S.Teresa di Riva. Caso di meningite, i genitori chiedono la disinfestazione della scuola ma non sarebbe previsto

S.TERESA DI RIVA – In seguito alla notizia di un caso di meningite di natura virale (decisamente meno grave di quella batterica) che avrebbe colpito una ragazzine di 12 anni, i genitori degli alunni delle scuole dell’obbligo di S.Teresa di Riva hanno deciso questa mattina di non mandare a scuola i proprio figli. Una scelta precauzionale seguita all’allarmismo diffusosi nella cittadina jonica. Le scuole sono comunque rimaste aperte e secondo le indiscrezioni trapelate non ci sono le condizioni per chiuderle. Questa mattina la dirigente delle scuole medie di S.Teresa ha incontrato l’ufficiale sanitario. Le lezioni non sono state sospese. L’Ufficio sanitario santateresino è in costante contatto con l’ospedale in cui, da venerdì scorso, si trova ricoverata e le cui condizioni sono in via di miglioramento. Intanto è stata predisposta la profilassi per le persone che sono state a stretto contatto con la 12enne. I genitori degli studenti chiedono comunque la disinfestazione del locali. La preside, dal canto suo, sostiene di non poter chiudere la scuola se non in seguito alla richiesta ufficiale dell’autorità sanitaria, che però sostiene appunto che non ve ne siano le condizioni. Lo stesso discorso vale per il Comune.

Leave a Response