Alì Terme. Indagini concluse sull’ assegnazione dei 20 alloggi di economia popolare

ALI’ TERME – Sono state concluse le indagini dei carabinieri sulla graduatoria di assegnazione dei 20 alloggi di economia popolare realizzati ad Alì Terme nella zona alta del quartiere Mastroguglielmo. Le richieste presentate furono 61. I militari dell’Arma hanno già da tempo acquisito l’intera documentazione al Comune di Alì Terme tra cui ci sono i verbali di accertamento dei vigili urbani e le autocertificazioni dei 61 richiedenti. Le indagini sono scattate nel momento in cui alcuni degli esclusi avevano presentato denunce sostenendo di essere stati danneggiati in quanto – secondo i loro – c’erano stati nuclei familiari che aveva dichiarato il falso pur di piazzarsi in posizione utile in graduatoria per ottenere l’alloggio. A delegare delle indagini i militari dell’Arma di Alì Terme, che hanno agito al comando del luogotenente Salvatore Garufi, la Procura della Repubblica. A quanto è dato sapere i carabinieri hanno già pronto un dossier di oltre 300 pagine. La graduatoria per l’assegnazione degli alloggi di via Mastroguglielmo era stata definita dall’Istituto case popolari di Messina sulla scorta della documentazione fornita dall’amministrazione comunale di Alì Terme. I venti alloggi vennero consegnati agli aventi diritto nel gennaio 2013. (Nella foto, il Tribunale di Messina)

Leave a Response