Santa Teresa. Quarta “lacrima” sul volto del Bambinello di Portosalvo

SANTA TERESA- Quarta lacrimazione della statua del Bambinello in braccio alla Vergine di Portosalvo,. La prima lacrima era stata notata e rimossa dal parroco, don Roberto Romeo, lunedì 31 marzo. Ma giovedì 3 aprile il volto di Gesù è apparso nuovamente rigato. E una nuova macchia è apparsa il mercoledì successivo. Giovedì mattina, 10 aprile, sono stati eseguiti dal dottore Elio Insirello, ricercatore dell’ Istituto di ricerca medica e ambientale di Acireale, i prelievi sul liquido scuro che sembra essere sgorgato dall’occhio sinistro del Bambinello. I risultati delle analisi di laboratorio si conosceranno tra una decina di giorni. Intanto, il Bambinello continua a “lacrimare”. Nel pomeriggio di sabato è apparsa una nuova macchia scura. Sempre sulla guancia sinistra e appena sotto l’occhio, la nuova “lacrima” è più estesa e più visibile rispetto alle precedenti. Naturalmente questo nuovo episodio ha incrementato il pellegrinaggio dei fedeli, che approfittando della ricorrenza della domenica delle Palme, sono accorsi a visitare il simulacro custodito in una piccola edicola votiva chiusa in vetro, che si trova nella spiazzo antistante la chiesa dedicata alla Vergine di  Portosalvo. Nonostante questa nuovo avvenimento il parroco, don Roberto Romeo, invita ancora alla cautela “Rimaniamo con i piedi per terra, ma – ammette – qualche stranezza c’è”. Il liquido che per il momento rimane di natura imprecisata, in attesa dei risultati dei test di laboratorio, continua a solcare la guancia del bambinello di Portosalvo. E i fedeli continuano ad interrogarsi. NEL TG90 DI OGGI, 14 APRILE, L’INTERVISTA AL PARROCO, DON ROBERTO ROMEO

Leave a Response