Alì Terme. Strade di campagna degradate, la minoranza ”interroga” il sindaco e l’assessora ai Lavori pubblici

ALI’ TERME – Lo schieramento di minoranza ”Costruiamo futuro”, di cui fanno parte Agata Di Blasi, Laura Tringali, Teresa Vittiglio e il capogruppo Nino Melato, ha indirizzato un’interrogazione al sindaco Giuseppe Marino e all’assessore ai Lavori pubblici, Maria Rita Muzio, relativa al degrado di alcune strade di campagna. Nella nota ad iniziativa del consigliere Agata Di Blasi, viene denunciata ”presenza diffusa di buche lungo le strade sterrate e di sterpaglie ai loro lati che, in più punti, le invadono rendendo pericolosa la circolazione”. La Di Blasi all’interrogazione ha allegato delle foto per meglio documentare la situazione ”che determina serie difficoltà per le aziende agricole” ma anche per il singolo agricoltore. Nella nota al sindaco e all’assessore, la rappresentante di ”Costruiamo futuro”, fa ancora rilevare ”che il tema della viabilità extraurbana e rurale, di competenza comunale, rappresenta un’emergenza alla quale ciascuna amministrazione è chiamata a rispondere in modo responsabile e consapevole per renderla fruibile in sicurezza, considerando che l’attività agricola, con l’aggravarsi della crisi economica, è divenuta sempre più essenziale d’integrazione del reddito familiare”. La Di Blasi auspica inoltre un intervento di pulizia ancor prima dell’arrivo dell’estate delle zone adiacenti alle strade per eliminare sterpaglia, arbusti e rifiuti in modo da scongiurare lo svilupparsi d’incendi”. L’interrogante scrive che è ”intollerabile il perdurare dell’attuale stato di cose” in quanto le strade sono trasformate in ”vere e proprie aree di pericolo e d’insidia, con conseguente esposizione del Comune a possibili contenziosi per risarcimento del danno”. Infine, al sindaco Marino e all’assessore Muzio, la consigliera d’opposizione Di Blasi chiede quali provvedimenti intendono adottare per l’immediata soluzione delle criticità elencate. Adesso, non solo il gruppo consiliare ”Costruiamo futuro”, ma anche e soprattutto i cittadini-utenti auspicano un intervento adeguato dell’amministrazione comunale, anche se in tempi di ristrettezze finanziarie nel bilancio pubblico. (Una delle foto allegate dalla Di Blasi all’interrogazione)

Leave a Response