Taormina. Asm, il Tar rigetta l’istanza cautelare di Tajana, ma continua la battaglia legale

TAORMINA – Dopo la revoca dell’incarico, decisa dal Consiglio comunale, l’ex liquidatore asm Cesare Tajana incassa un altro duro colpo: il Tar di Catania ha rigettato una prima istanza cautelare ante causam che era stata presentata lo scorso 20 marzo dall’ex numero uno della municipalizzata nei confronti di Palazzo dei Giurati e di Agostino Pappalardo, attuale liquidatore ad interim. Ma Cesare Tajana, che all’indomani del suo defenestra mento, aveva annunciato una battaglia legale non si da per vinto e tenta tutte le strade per tornare all’Asm. Nella giornata di ieri è stato notificato al Comune alla stessa azienda servizi municipalizzati il ricorso principale con il quale l’ex liquidatore chiede al Tribunale amministrativo “l’annullamento dei provvedimenti impugnati (nella fattispecie la delibera di Consiglio) oltre ad un risarcimento danni da quantificarsi in corso di causa”… NEL TG90 DEL 29 MARZO 2014 IL SERVIZIO INTEGRALE SULLA SITUAZIONE ASM

Leave a Response