Taormina. Finanziamenti per 4 milioni di euro, avviato l’iter burocratico

TAORMINA . Potrebbero essere avviati già prima dell’estate i lavori per il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione e della caldaia della piscina comunale di Taormina e che ammontano a quasi 4 milioni di euro. Tutto è pronto per dare il via agli interventi e Palazzo dei Giurati ha già avviato l’iter burocratico di cui si occuperà il segretario generale Michelangelo Lo Monaco. I fondi sono il frutto di un finanziamento dell’assessorato regionale all’energia e ai servizi di pubblica utilità. Nello specifico gli interventi prevedono il rifacimento della caldaia della piscina comunale per un costo di 1 milione e 100mila euro, mentre per l’impianto di pubblica illuminazione, la spesa prevista è di 2 milioni e 750 mila euro. Entrambi i progetti puntano ad un abbattimento dei costi energetici sostenuti dall’ente comunale. La caldaia verrà realizzata sfruttando il fotovoltaico. Anche l’impianto di illuminazione verrà ristrutturato con tecniche e sistemi che consentiranno un notevole risparmio. Una parte dell’impegno di spesa, per l’importo complessivo del fondo, il 22%, sarà sostenuto, così come previsto dall’iter, da un privato con un finanziamento di circa 800mila euro. Da parte di una società individuata mediante procedura pubblica. L’amministrazione conta, tramite la realizzazione dei due progetti, di apportare una diminuzione delle spese annuali in bilancio di circa 500 mila euro. Aspetto tutt’altro che secondario, considerata la difficile situazione economica in cui versa l’ente locale, attualmente in fase di riequilibrio finanziario.

Leave a Response