Milazzo. Altro colpo della ”Banda delle farmacie”, rubati nell’ospedale medicinali per 200mila euro

MILAZZO – La banda delle farmacie degli ospedali messinesi ha colpito ancora. Questa volta ad essere svaligiata è stata la farmacia dell’ospedale Fogliari di Milazzo dove i ladri hanno portato via medicine per un valore di circa 200mila euro. Il furto, compiuto probabilmente su commissione come tutti gli altri, è stato commesso nella notte fra sabato e domenica scorsa ma si è appreso solo ora. Polizia e Carabinieri infatti stanno lavorando nel massimo riserbo per individuare gli autori dei ripetuti furti. Una banda specializzata composta anche da persone esperte capaci di scegliere i farmaci più costosi. Dalla farmacia del Fogliani infatti sono spariti farmaci per la dialisi, per la cura dell’Aids e dell’alzhaimer e antivirali. Nella ricerca dei farmaci da portare via i ladri hanno aperto decine di scatole e danneggiato medicine per circa 10.000 euro. Un grave danno non solo economico ma anche pratico per i tanti pazienti che adesso non avranno a disposizione i farmaci necessari per le cure. Il furto di Milazzo riporta alla ribalta della cronaca la banda degli ospedali. Il 3 febbraio scorso i malviventi, dopo aver disattivato l’impianto d’allarme, portarono via dalla farmacia dell’ospedale di Barcellona, medicine per un valore di 50.000 euro. A luglio era toccato al “Barone Romeo” di Patti dove fra l’altro sparirono centinaia di farmaci a base di ormoni della crescita, utilizzati da chi pratica il doping nello sport. Ma furti sono stati commessi anche negli ospedali di Mistretta, Sant’Agata Militello e Taormina. Fra le ipotesi seguite dai Carabinieri la più accreditata al momento è quella di una banda specializzata che agisce per conto di un’organizzazione che gestisce un fiorente commercio clandestino di farmaci.

Leave a Response