Nizza. Strappo nella minoranza ”Libera Nizza”, Paolo Scalici lascia il gruppo e invita la leader Brigandì a dimettersi

NIZZA DI SICILIA – Il consigliere d’opposizione Paolo Scalici (nella foto) lascia ”Libera Nizza” per assumere il ruolo di indipendente in Consiglio. Scalici ufficializzerà la sua nuova posizione nella prossima riunione consiliare. Uno ”strappo” che al momento appare di non facile ricucitura anche perché Scalici ormai da tempo non condivide le scelte politiche soprattutto della capogruppo Mimma Brigandì, ritenute fin troppo ”morbide” nei confronti dell’amministrazione attiva del sindaco Di Tommaso. Intanto, all’interno di ”Libera Nizza” si vuole fare chiarezza anche se Scalici appare più che mai determinato a lasciare il gruppo. Tutto ciò a pochi giorni dall’attesa sentenza del Cga che stabilirà chi tra ”Libera Nizza” e ”Cambia Nizza” dovrà rimanere in Consiglio nei prossimi tre anni di legislatura ad occupare i banchi della minoranza.

Leave a Response