Nizza. Sottopasso Fs da ampliare, la minoranza sollecita il Comune a predisporre un progetto

NIZZA – Con una nota inviata al presidente del Consiglio, Carmelo Rasconà, e al sindaco Giuseppe Di Tommaso, il gruppo di minoranza consiliare “Libera Nizza” ha sollecitato l’ampliamento del sottopassaggio ferroviario posto all’incrocio tra la Statale114 e la Sp 27 Nizza-Fiumedinisi. Nel documento – sottoscritto da Carlo Gregorio, Paolo Scalici, Mimma Brigandì, Aurora De Filicaia e Francesco Miceli – vengono evidenziati i gravi problemi che riguardano soprattutto il traffico veicolare, in quanto le piccole dimensioni del tunnel non consentono l’attraversamento con mezzi pesanti e obbligano il passaggio alternato delle sole autovetture. “Inoltre – sostiene la minoranza – a qualsiasi ora del giorno si creano lunghe file che causano intralci al traffico, perdite di tempo e, a volte, incidenti automobilistici. Pure il passaggio dei pedoni trova difficoltà, soprattutto nelle giornate piovose quando si creano allagamenti”. La minoranza ha evidenziato che la alcuni decenni la zona a monte del tracciato ferroviario si è notevolmente popolata. Secondo l’opposizione, l’ampliamento potrebbe essere realizzato con il concorso della Provincia, titolare della strada, e del Comune di Fiumedinisi che ne avrebbe sicuro giovamento. Da un’indagine tecnica sommaria si presume che il costo dell’ampliamento potrebbe aggirarsi intorno al milione di euro. Il gruppo “Libera Nizza” ha chiesto che l’Amministrazione si adoperi, unitamente agli altri enti interessati, alla predisposizione del relativo progetto e della richiesta di finanziamento. L’argomento dovrebbe essere discusso nel corso della prossima seduta di Consiglio comunale.

Leave a Response