Alì Terme. Destinati 937 mila euro per l’assistenza domiciliare agli anziani

ALI’ TERME – E’ stata assicurata per i prossimi 6 mesia favore di 80 anziani l’assistenza domiciliare che, tra l’altro, prevede il telesoccorso. Ad aggiudicarsi il servizio, il cui costo è di 937 mila euro, la cooperativa sociale ”Papa Giovanni XXIII” di S. Teresa di Riva. Il centro termale ormai da anni, ancor prima di altri Comuni, presta grande attenzione a questa fascia debole. ”Un impegno che caratterizza il nostro impegno politico-amministrativo, da ritenere di indiscusso spessore sociale e che ci inorgoglisce”, il commento del vicesindaco Pietro Caminiti. ”Eppure nel recente passato – aggiunge Caminiti – qualcuno, pur di raggiungere obiettivi di discutibile contenuto politico, non aveva esitato a mettere in atto strategie che rischiavano di compromettere per un lungo periodo il servizio. Non si era evidentemente tenuto conto – dice il vicesindaco – che i beneficiari sono spesso persone che vivono da soli, non autosufficienti e bisognose. Nostri concittadini, questi, che vanno avanti con pensioni al limite della sopravvivenza, che non consentono loro di permettersi una collaboratrice domestica”. Al dire del vicesindaco, c’è da aggiungere, però, che non sarebbe cosa sbagliata se il Comune monitorasse attentamente la reale condizione socio-economica degli aventi diritto al servizio per evitare nel futuro che a goderne possano essere soggetti privi dei requisiti necessari. Questo anche per mettere a tacere chi continua a sostenere che gli 80
anziani aliesi che godranno d’assistenza nei prossimi sei mesi, è da ritenere numero elevato e non giustificabile. La cooperativa a cui è stato affidato il servizio, garantirà la cura della persona e la pulizia della casa, l’aiuto nella gestione della vita domestica, l’acquisto di spesa e medicine, l’accompagnamento in ospedale o in laboratori d’analisi. E, come accennato, un collegamento con le operatrici disponibile 24 su 24 ore nel caso in cui l’anziano avesse urgenti necessità. In più, il Comune continuerà a provvedere nei fine settimana al trasporto anziani per visite assistite al cimitero.

 

Leave a Response