Il governo Crocetta ”’licenzia” il commissario Asp di Messina Manlio Magistri

MESSINA – Il governo Crocetta ha revocato l’incarico al commissario dell’Asp di Messina, Manlio Magistri, per non ”avere rispettato le delibere di giunta e i decreti assessoriali sui punti nascita”. L’assessore alla Salute, Lucia Borsellino, sta predisponendo il decreto che sarà notificato a Magistri lunedì. La gestione sarà affidata a interim. Duro il commento di Crocetta sull’operato del maneger ”licenziato”: “Ha gestito Asp come se fosse il padrone della sanità messinese, creando uno stato di fibrillazione tra le popolazioni dei Comuni messinesi, provocando conflitti con gli amministratori locali e creando un danno al governo della Regione”.

Leave a Response