Floresta. E’ di una giovane donna di colore il cadavere trovato nel bosco

FLORESTA – E’ di una donna di colore dell’apparente età di 30 anni, il cadavere in avanzato stato di decomposizione trovato qualche giorno addietro da alcuni uomini della Forestale nel bosco di Floresta. I resti del cadavere erano privi di una gamba, del viso e degli occhi. A deturparlo animali selvatici, probabilmente cinghiali che popolano il bosco. Nessuna traccia di documenti e ciò ha impedito finora  risalire all’identità della donna. Sul luogo del ritrovamento erano anche intervenuti i carabinieri del Ris di Messina che hanno eseguito rilievi sul cadavere e nella zona circostante dove è stato rinvenuto. Oggi l’autopsia. Gli inquirenti non escludono nessuna  ipotesi,  compresa  quella dell’omicidio. In un primo momento si era pensato che il cadavere fosse quello della badante rumena scomparsa da qualche mese a Roccalumera.

Leave a Response