Domani prenderanno ufficialmente il via i saldi in tutta la Sicilia

Saldi al via ufficialmente da domani in tutta la Sicilia anche se secondo le verifiche a campione effettuate dal Codacons a Catania e Palermo in media l’85% dei negozianti sta già effettuando gli sconti: da chi mette sfacciatamente le scritte promozionali in vetrina, a chi si ingegna inviando ai clienti sms e email con promozioni o, molto più semplicemente, abbassa il prezzo al momento dell’acquisto. In sostanza quasi nessuno ha rispettato l’inizio ufficiale dei saldi e i commercianti hanno preferito anticipare le vendite promozionali per cercare di anticipare la concorrenza.
Per Francesco Tanasi, segretario nazionale Codacons, si tratta dell’ennesima dimostrazione di quanto sia anacronistico e ridicolo che la Regione Siciliana debba ancora fissare ogni anno le date dei saldi invece di lasciarle alla libera scelta di ogni singolo negoziante.
Inoltre – sempre secondo Tanasi – il crollo delle vendite di Natale dimostra quanto fosse opportuno accogliere la proposta del Codacons di anticipare gli sconti prima delle feste. L’associazione dei consumatori aveva chiesto di mutuare la tradizione americana del “Black Friday”, il venerdì nero che apre ufficialmente la stagione dello shopping natalizio negli Stati Uniti, magari con un più italiano “Black Saturday”. Il Codacons ricorda le semplici regole per affrontare al meglio i saldi ed evitare fregature, come per esempio quella di controllare sempre bene il prezzo di un prodotto che si intende acquistare: ci deve essere quello vecchio, il nuovo e la percentuale di sconto. Altro consiglio è quello di conservare sempre lo scontrino, poiché non è vero che i capi in svendita non si possono sostituire.

 

Leave a Response