S. Teresa. Barriere architettoniche, disattesa mozione del Consiglio

S. TERESA – A distanza di sei mesi dall’approvazione in Consiglio, all’unanimità, di una mozione che impegnava il sindaco a predisporre un piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche nessun atto concreto è stato intrapreso dall’Amministrazione. “E’ particolarmente grave – ha commentato il capogruppo di minoranza Antonio Di Ciuccio – che il sindaco si permetta di disattendere ed ignorare un preciso atto di indirizzo del Consiglio che, peraltro, aveva dichiarato di condividere”. La minoranza ha quindi presentato un’interrogazione chiedendo di conoscere perché il Comune non ha fatto nulla in questi sei mesi. “L’inerzia dell’Amministrazione è veramente incomprensibile – ha aggiunto Di Ciuccio – visto che la rimozione delle barriere architettoniche non è soltanto un obbligo di legge ma un dovere nei confronti delle persone con disabilità che vivono quotidianamente le difficoltà legate alla loro condizione”.

Leave a Response