Fiumedinisi, si è insediato padre Femminò. Domani nuovo parroco a Nizza

FIUMEDINISI – Si è insediato ieri pomeriggio il nuovo parroco di Fiumedinisi, don Daniele Femminò, ex vice parroco di S. Teresa. Il sacerdote è stato accolto dai rettori della confraternita della cappella Maria Santissima Annunziata, dalle autorità civili e militari e dai fedeli, con rappresentanze giunte da S. Teresa, Barcellona (dove era stato anche vice parroco) e Messina, la sua città di origine, e da numerosi parroci del vicariato Santa Maria della Catena, di Roccalumera. La celebrazione eucaristica è stata presieduta dall’arcivescovo di Messina, mons. Calogero La Piana, che aveva ordinato sacerdote padre Femminò il 28 giugno del 2010. Dopo la messa sono intervenuti per il benvenuto il presidente della confraternita, Vincenzo Caminiti e il sindaco di Fiumedinisi Alessandro Rasconà. Presente anche il sindaco di S. Teresa, Cateno De Luca. Padre Femminò prende il posto di padre Giuseppe La Speme, nominato delegato arcivescovile per la Basilica Cattedrale S. Maria Assunta di Messina. Domani, intanto, sarà la volta di padre Angelo Isaja che diventerà parroco della parrocchia Santa Maria Assunta e San Giuseppe di Nizza di Sicilia. La messa di immissione canonica e presa di possesso inizierà alle ore 18,30. Anche in questo caso saranno presenti l’arcivescovo mons. Calogero La Piana e i sacerdoti del vicariato di Roccalumera. Al termine del Tg90 di oggi andranno in onda le immagini e i momenti più significati della cerimonia di insediamento di padre Femminò a Fiumedinisi.

Leave a Response