Trasporto studenti disabili, riparte da oggi il servizio

E’ ripreso oggi il servizio di trasporto e assistenza disabili nelle scuole superiori della provincia di Messina che nello scorso anno scolastico era stato effettuato dalla Cooperativa Genesi con un costo, per le casse provinciali, di circa 3 milioni di euro. Ad anticiparlo, nella giornata, sono state la Cisl e la Cisl FP che hanno ricevuto notizie positive in tale direzione dagli uffici di Palazzo dei Leoni.
Nei giorni scorsi il Commissario straordinario della Provincia regionale, Filippo Romano, aveva ipotizzato la soppressione del servizio per mancanza di risorse nel bilancio dell’Ente. Forte e immediata era stata la reazione del sindacato che – nel corso dell’incontro con i vertici della Provincia – aveva evidenziato come il servizio non fosse “marginale rispetto al diritto allo studio e all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità che diventa discriminazione se non potranno iniziare l’anno scolastico con i loro compagni”.
L’impegno preso nel corso di quella riunione era quello di trovare ogni possibile soluzione e così è stato, attivando il servizio intanto con il carattere provvisorio per affrontare l’emergenza ma con l’obiettivo di un nuovo intervento straordinario della Regione per renderlo attivo e strutturato per tutto l’anno scolastico.
A fruire del servizio saranno 188 alunni per il trasporto e 300 assistiti nelle aule scolastiche durante le lezioni. “Questo – sottolineano i rappresentanti della Cisl e della Cisl Funzione Pubblica – significa anche la garanzia occupazionale per 38 autisti, 38 accompagnatori e 72 assistenti scolastici”.

Leave a Response