Letojanni. Spaccio di droga, 50enne in manette

LETOJANNI – Ancora un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti ad opera dei carabinieri della Compagnia di Taormina. Era da poco trascorsa l’una di notte quando tre carabinieri, liberi dal servizio, stavano tornando con la propria autovettura privata presso le rispettive abitazioni.
I militari hanno notato sul ciglio della strada provinciale, in corrispondenza dell’abitato di Letojanni, un movimento sospetto.
Una donna aveva parcheggiato sul lato esterno della strada il proprio scooter ed un uomo, a piedi, le si era affiancato cedendole un piccolo involucro.
I militari riconoscevano immediatamente quell’uomo perché già noto per altri precedenti e questo non faceva che aumentare i sospetti. Si trattava di Paolo Giovanni Longo, nato a Mongiuffi Melia, 50 anni, residente a Letojanni.
Avendo motivo di ritenere che l’uomo avesse ceduto alla ragazza della sostanza stupefacente, i tre carabinieri bloccavano i due che nel frattempo si stavano allontanando sul motociclo.
Così, nella borsa della donna, una ventitreenne residente a Letojanni, veniva rinvenuta una dose di cocaina, mentre addosso all’uomo venivano rinvenute banconote di vario taglio per un valore di 200euro. La successiva perquisizione presso l’abitazione del 50enne consentiva ai militari dell’Arma di trovare una ulteriore dose di marijuana e un bilancino di precisione. La donna sarà segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.
La donna sarà segnalata alla Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti.
Il giudice del Tribunale di Taormina, invece, dopo aver convalidato l’arresto di Longo, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa dell’udienza che sarà celebrata il 23 settembre.

Leave a Response