Taormina.Al via domani il Festival internazionale delle Orchestre a Plettro

TAORMINA – Torna il “Festival internazionale delle orchestre a plettro” che avrà luogo dal 12 al 15 settembre 2013 al Teatro Antico. Si tratta di un festival dedicato agli strumenti a plettro che trova nella capitale siciliana del turismo la sua più naturale collocazione, visto il forte legame tra la città e la sua centenaria Orchestra, custode e testimone di un prezioso patrimonio musicale ma anche (e soprattutto) maestra delle nuove generazioni di musicisti. Ad esibirsi nella storia cavea taorminese saranno: l’Orchestra a Plettro Città di Milano (12 settembre); l’Ensemble “L’altra musica” di Caserta (13 settembre); il Quartetto Kizuna (14 settembre); il Quintetto a pizzico “Nòmos” di Palermo e l’Orchestra a Plettro Città di Taormina (15 settembre). L’Orchestra a Plettro Città di Milano è diretta, da 2008, dai Maestri Augusto Scibilia e Piero Lisci che, con la loro professionalità, hanno portato al top il livello esecutivo del gruppo, che colpisce il cuore e i sensi di chi ascolta le esecuzioni di questi appassionati musicisti. L’Orchestra a Plettro Città di Taormina, diretta da Antonino Pellitteri, porta il nome della città di Taormina e in tutti i suoi concerti (in Italia e all’estero) racconta della sua gloriosa storia, delle sue tradizioni e del suo patrimonio culturale. Nel 2011 l’Orchestra ha festeggiato il centenario e ancora oggi continua a creare la magia che solo la musica sa creare. L’Orchestra a Plettro Città di Taormina è composta da: Antonino Pellitteri (direttore), Alessandro Russo (mandolino solista), Aldo Filistad, Simona Brancato, Valentina Ragonese, Rosamaria Mendolia, Dora Licciardello, Concettina Cundari, Manuela Puglia e Dorothea Kraiss (mandolini), Elisabetta Monaco (liuto cantabile), Ivana Rapisarda e David Barbera (mandoloncelli), Alfredo D’Urso (chitarra solista), Marcantonio Privitera e Michele Samperi (chitarre) e Mario Auteri (contrabbasso).

 

Leave a Response