E’ morto il prof. Filippo Bellinghieri. Aveva 57 anni ed era di Giampilieri

NIZZA DI SICILIA – E’ morto nel primo pomeriggio di oggi nella  sua abitazione di  Nizza di Sicilia il dott. Filippo Bellinghieri, direttore dell’Unità operativa anestesia e Rianimazione e fondatore del centro antidolore dell’ospedale ”San Vincenzo” di Taormina. Aveva 57 anni. Lascia la  moglie e una figlia. Il prof.  Berlinghieri da alcuni mesi era sofferente di un male ribelle. Ha lottato fino all’ultimo ma nonostante la sua forte fibra e la voglia di vivere non ce l’ha fatta. Il prof. Bellinghieri, originario di Giampilieri Superiore, si era trasferito a Nizza Sicilia anni addietro e faceva la  spola tutti i giorni per raggiungere Taormina.  Apprezzato anestesista, aveva dato anima e corpo per creare il centro antidolore e poi per migliorarlo, fino a  farlo diventare un polo d’eccellenza in Sicilia e non solo. Molto conosciuto e stimato in ambito medico, il  prof.  Bellinghieri era da anni impegnato  ad alleviare soprattutto le sofferenze degli ammalati in stato terminale. Era uno studioso ed aveva partecipato a parecchi convegni scientifici in tutto il mondo. La  sua scomparsa  lascia  un vuoto  incolmabile non solo tra i suoi familiari ma anche in ambito medico-scientifico e tra quanti, a centinaia, si erano rivolti a lui nei momenti di necessità. I funerali del prof. Bellinghieri saranno celebrati martedì pomeriggio a Giampilieri Superiore. In questo momento di grande  dolore  giungano ai familiari  le sentite condoglianze di Tele90.

Leave a Response