Taormina. Campo da golf, a breve la ripresa dei lavori. Domani sopralluogo

TAORMINA – Dopo ventidue mesi di stop ripartiranno i lavori per il campo da golf di contrada Vareggio a Taormina. La società “Off Side” proprietaria dei terreni ha ottenuto il rinnovo della convenzione  fino a dicembre e già domani si terrà un incontro tra l’assessore ai Lavori Pubblici, Enzo Scibilia, il dirigente Utc – Area Lavori Pubblici; Massimo Puglisi ed i tecnici dell’impresa per discutere le modalità secondo cui potranno ripartire gli interventi. Nell’incontro di domani mattina verrà fatto un sopralluogo a Trappitello per valutare altri aspetti inerenti ad alcuni impegni presi dalla società. La “Off Side” si attiverà, nella fattispecie, per la riorganizzazione della raccolta delle acque bianche e nere e per la canalizzazione delle acque superficiali al fine di proteggere la struttura dalle precipitazioni. Come si ricorderà, dopo lo stop ai lavori ci fu una controversia tra il Comune di Taormina e la “Off Side” in seguito ai danni sul territorio causati dall’alluvione del 9 novembre 2011. In un primo momento la società aveva ritenuto fossero riconducibili ad opere non eseguite dal Comune. Alla fine di una lunga diatriba, che era arrivata perfino alle vie legali, vi è stato il riavvicinamento con l’impegno da parte della “Off Side” di coprire le spese per i danni dell’alluvione e sostenere il costo di alcuni interventi, tra i quali l’acquedotto pubblico.                                                                                                                   Inoltre, dalle somme per le opere del campo da golf verrà stornato un importo di 250 mila euro da destinare alla sistemazione dei sottoservizi pubblici e alla riqualificazione di un complesso scolastico a Trappitello.                                                                           Stando alle indiscrezioni che arrivano da Palazzo dei Giurati i lavori potrebbero riprendere già in autunno sulla base di quanto approvato nel 2006 dall’allora consiglio comunale. Sarà poi l’attuale civico consesso a valutare la situazione ed esprimersi a fine anno per il rinnovo effettivo della convenzione. L’amministrazione guidata da Eligio Giardina auspica che possa riprendere in tempi brevi il cantiere per un’opera che può sensibilmente migliorare le prospettive turistiche ed economiche della città, specialmente nel periodo di cosiddetta “bassa stagione”.

Leave a Response