Furci Siculo. A lieto fine la disavventura di un pescatore dilettante

Disavventura a lieto fine per un pescatore dilettante di Furci Siculo.  Poco dopo le 22 di ieri sera una folla si è radunata nella zona sud di Furci, dove si scorgeva una imbarcazione in balia delle onde. A bordo, c’era appunto un pescatore dilettante, Carlo Metauro, molto noto in paese tra l’altro per il suo impegno nel mondo del calcio. Metauro era dapprima finito a Roccalumera, trasportato dalla rema, ma le condizioni del mare non gli avevano consentito di giungere a riva. E’ riuscito a tornare a Furci, dove all’altezza di Largo Pizzolo c’erano una ventina di giovani ad attenderlo per aiutarlo. Il primo a tuffarsi nelle acque agitate è stato Agatino Pistone, il più giovane dei consiglieri comunali di Furci Siculo. Con lui Livio Puglisi, Peppe Foti, Carmelo Danto e tanti altri. Con un po’ di fatica, tra l’apprensione dei numerosi curiosi che intanto facevano capannello sul lungomare, sono riusciti a raggiungere il natante, agganciandolo con delle funi, e trarre in salvo Metauro. Completate le operazioni, si è levato un caloroso applauso. Metauro, raggiunto il lungomare ha regalato i pesci che aveva pescato a quanti lo hanno aiutato, dando vita ad una vera gara di solidarietà.

Leave a Response