Taormina. Tavolo tecnico sui suoli pubblici e l’arredo urbano

TAORMINA – Regolamentazione dei suoli pubblici, arredo urbano e destinazione dei proventi della tassa di soggiorno. Sono questi gli argomenti scottanti che saranno al centro del tavolo tecnico convocato per lunedì alle 18 dal presidente della quarta commissione consiliare Alessandra Caltabiano. Il vertice si svolgerà a Palazzo Corvaja, sede dell’assessorato al turismo. Sono stati convocati il sindaco Eligio Giardina, il suo vice  Salvo Cilona e il presidente del Consiglio Antonio D’Aveni. Saranno presenti anche tutti i componenti della quarta commissione. La Caltabiano ha messo sul piatto argomenti spinosi che necessitano di una soluzione immediata: prima tra tutte quella relativa ai suoli pubblici. Una tematica che riguarda 500 attività taorminesi. L’obiettivo è quello di redigere un nuovo regolamento (modificando quello attualmente in vigore) che possa approdare in aula già il prossimo autunno. Ciò consentirebbe di introdurre le novità dall’inizio del 2014. “Le regole devono valere per tutte le attività, in modo omogeneo e senza distinzioni “– incalza ancora Alessandra Caltabiano. Che aggiunge: “ci sono tanti aspetti sui quali dovremmo concentrarci, a partire da insegne e cartellonistica che non possono essere tutte diverse tra loro e spesso anche di dubbio gusto, ci sono poi tavoli sparsi qua e la e ambulanti che sostano in modo sconsiderato nel centro della Città”.    La Caltabiano è determinata: “Dobbiamo rendere la nostra Taormina più vivibile e presentabile in questo momento è troppo caotica” – evidenzia il presidente della quarta commissione. C’infine il nodo relativo agli introiti della tassa di soggiorno. A quale settore destinarli? Gli imprenditori hanno le idee chiare ed hanno già proposto di trasformare il balzello in una tassa di scopo da indirizzare comunque al comparto turistico. NEL TG90 DI OGGI, 9 AGOSTO, L’INTERVISTA CON IL CONSIGLIERE COMUNALE ALESSANDRA CALTABIANO

Leave a Response