Taormina. Risparmio energetico, in arrivo 3 milioni e 850 mila euro

TAORMINA – In tempi di crisi economica si pensa al risparmio.. a cominciare da quello energetico. Una buona notizia arriva per il comune di Taormina proprio nel settore delle energie alternative. La Regione Sicilia ha dato l’ok ad un finanziamento di 3 milioni 850 mila euro. Il Comune della Perla è stato ammesso alla graduatoria definitiva a cura dell’assessorato regionale all’Energia con due progetti che riguardano il rifacimento della caldaia della piscina comunale di contrada Bongiovanni e il rifacimento dell’impianto di illuminazione comunale, rispettivamente per un milione 100 mila euro e 2 milioni 750 mila euro. Dell’iter burocratico se n’è occupato l segretario comunale Michelangelo Lo Monaco. Soddisfatto il sindaco Eligio Giardina. Il 22% dell’impegno di spesa sarà sostenuto da un privato come previsto dall’iter in oggetto, con un finanziamento di circa 800mila euro. I fondi in arrivo consentiranno lo sfruttamento di energie alternative tra le quali il fotovoltaico e il rifacimento della caldaia alla piscina comunale avverrà proprio in questa direzione. Per quanto concerne l’illuminazione pubblica verrà rifatta con particolare riferimento alle frazioni, dove secondo la casa municipale si avverte una maggiore dispersione di energia e l’illuminazione va razionalizzata e rivista con un nuovo sistema. L’obiettivo è chiaro:  l’abbattimento dei costi relativi all’ energia a carico dell’ente oltre che, naturalmente,  la tutela dell’ambiente.

Leave a Response