Taormina. Il “Rigoletto” del regista Enrico Castiglione trionfa nella Perla

TAORMINA – Un vero trionfo per la prima del Rigoletto in scena al Teatro Antico di Taormina che ha inaugurato la stagione lirica, diretta dal regista Enrico Castiglione che ha anche curato anche la scenografia. 18 minuti di applausi hanno travolto i protagonisti dell’opera lirica che andrà in scena anche domani e per la quale si preannuncia già il tutto esaurito. La seconda rappresentazione sarà trasmessa “live” in centinaia di cinema dotati di sistema ad alta definizione: in Italia attraverso il circuito di Microcinema; in Europa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Rising Alternative. Grazie alla diretta Rai via satellite, si stima che oltre 700 sale cinematografiche,  a partire dalle 21,30 ora italiana, proietteranno lo spettacolo sui loro maxischermi in tempo reale, o in differita, in base al fuso orario.  Un cast stellare per il “Rigoletto” taorminese che ha emozionato il numeroso pubblico presente al Teatro Antico: sul palco c’erano autentiche star della lirica Carlos Almaguer, mirabilmente compenetrato nel ruolo del buffone gobbo; il timbro nobile del tenore Gianluca Terranova, noto al pubblico televisivo quale protagonista della fiction Rai “Caruso, la voce dell’amore” e qui elegante e focoso Duca di Mantova, l’appassionata Gilda interpretata dal soprano Rocio Ignacio e l’incisivo Monterone del basso Gianfranco Montresor. Di rilievo le prove di Emanuele Cordaro (Sparafucile) e Chiara Fracasso (Maddalena). Compatta e ben equilibrata l’Orchestra Sinfonica Bellini del Conservatorio di Palermo, magistralmente diretta da Gianluca Martinenghi. A far rivivere l’atmosfera delle corti rinascimentali ci hanno pensato gli straordinari costumi di Sonia Cammarata.
NEL TG90 DI OGGI, 9 LUGLIO, LE IMMAGINI DELLA PRIMA DEL RIGOLETTO A TAORMINA

Leave a Response