Taormina. “Grandi Eventi”alla Regione, arrestato Bruno De Vita

TAORMINA – Uno tsunami si è abbattuto sulla nuova amministrazione di Taormina all’indomani delle deleghe assegnate ai componenti della nuova Giunta Giardina: questa mattina il neo assessore al bilancio e contenzioso Bruno De Vita è stato arrestato. Per lui il reato ipotizzato è quello di corruzione. De Vita attualmente si trova agli arresti domiciliari. Le manette per l’assessore taorminese sono scattate nell’ambito di un’inchiesta legata ai “Grandi Eventi” della Regione Siciliana. A quel tempo De Vita ricopriva la carica di vicario del capo di gabinetto dell’assessore al Turismo. L’inchiesta condotta dalla Procura di Palermo comprende due filoni: quello della Formazione e quello relativo appunto ai grandi eventi.Coinvolti anche due ex assessori regionali e numerosi politici.
NEL TG90 DI OGGI, 19 GIUGNO, TUTTI I DETTAGLI DELL’INCHIESTA

Leave a Response