Taormina. Il 9 Luglio il “Rigoletto” di Castiglione in mondovisione

TAORMINA – Per il terzo anno consecutivo, l’opera lirica allestita al Teatro Antico di Taormina dal regista e scenografo italiano Enrico Castiglione verrà trasmessa dalla Rai in diretta via satellite in centinaia di sale cinematografiche in tutto il mondo. Dopo “Nabucco” nel 2011 e “Norma” nel 2012, è ora la volta di un altro capolavoro, “Rigoletto”: ad aprire la stagione musicale sarà infatti quest’estate un nuovo allestimento che vuole rendere omaggio al bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Il debutto è fissato per domenica 7 luglio, mentre la seconda rappresentazione di martedì 9 luglio sarà l’evento mediatico trasmesso “live”, a partire dalle 21,30, nelle sale cinematografiche via satellite in mondovisione: in Italia attraverso il circuito di Microcinema in tutta Europa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo da Rising Alternative. L’articola operazione è stata presentata all’Hotel Bernini Bristol di Roma, che ha ospitato l’affollata conferenza stampa. Presenti Silvana Molino, amministratore delegato di Microcinema, Cristina De Zanna per Rai5, Silvia De Felice per Rai Italia, Enrico Castiglione e Gianluca Martinenghi, il prestigioso direttore d’orchestra che concerterà l’esecuzione. Il cast del Rigoletto “live” da Taormina vede in scena quattro star della lirica: nel ruolo del titolo il baritono Carlos Almaguer, in quello del Duca di Mantova il tenore Gianluca Terranova, noto anche al pubblico televisivo quale protagonista della fiction Rai “Caruso, la voce dell’amore”. Nelle vesti di Gilda troviamo il soprano Rocio Ignacio, in quelle di Monterone il basso Gianfranco Montresor. L’esecuzione musicale offre l’Orchestra Sinfonica Bellini guidata da Gianluca Martinenghi, uno dei migliori direttori d’orchestra italiani in attività, e il Coro Lirico Siciliano istruito da Francesco Costa. Il nuovo allestimento è prodotto in esclusiva dal Festival Euro Mediterraneo per il Taormina Festival 2013, in collaborazione con il Comitato Taormina Arte e il Bellini Festival.

Leave a Response