Roccalumera. Stracuzzi: “Tutte le ditte hanno diritto ad essere pagate”

ROCCALUMERA – Dopo i tafferugli di ieri e l’invasione delle ditte creditrici in Piazza delle Fabbriche dove era in programma il comizio del candidato sindaco Carmelo Stracuzzi, poi saltato, oggi è il giorno delle accuse. Il sindaco Gianni Miasi ha invitato i 3 candidati ad abbassare i toni: ” Invito tutti a condurre una campagna elettotrale civile. No all’odio e al risentimento” ha aggiunto il primo cittadino. Miasi ha sottolineato che i 500mila euro destinati al pagamento delle ditte giacciono nelle casse comunali da febbario 2012 e fino a questo momento non è stato possibile saldare le imprese, non capisco perchè i consiglieri lo abbiano impedito” ha consludo Miasi. Dritto al punto è andato Carmelo Stracuzzi: “Solo alcune delle  ditte creditrici sarebbero state pagate e le altre? si domanda il candidato di Patto generazionale. “I criteri per la selezioni delle liste sono per caso elettorali – chiosa Stracuzzi – volgiamo ytrasparenza. Non ci devono essere ditte di serie A e di serie B. Tutte – ha concluso il candiodato sindaco – hanno diritto ad essere pagate”. A seguire anche le conferenze stampa di Santisi e il presidente del Consiglio Garufi. NEL TG90 DI OGGI 31 MAGGIO UNO SPECIALE DEDICATO ALLA DELICATA SITUAZIONE DI ROCCALUMERA CON LE INTERVISTE AI MIASI E STRACUZZI

Leave a Response