La Misericordia presenta il progetto “Città sicura: Letojanni nel cuore”

LETOJANNI – L’importanza del trattamento precoce dell’infarto. E’ stato questo il fulcro del progetto “Città Sicura: Letojanni nel Cuore” promosso dalla Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, in collaborazione con il Comune di Letojanni e la ditta Emersystem di Rosario Percipalle, e con la supervisione al Progetto del Dr Filippo Bellinghieri. L’iniziativa si propone di mettere a disposizione della cittadina di Letojanni in una prima fase due apparecchi semiautomatici per la cardiodefibrillazione, dislocati uno nella Sede del Comune in zona centro e l’altro presso la struttura sportiva di Letojanni. Per ciò che concerne il campo da calcio, l’apparecchio viene incontro alle esigenze delle squadre locali semiprofessioniste, legato all’adeguamento delle normative vigenti. Tali apparecchi, acquistati con prezzi di favore e garanzia di pieno funzionamento dalla ditta Emersystem, saranno di proprietà della Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, e verranno apposti nelle sedi su descritte in appositi gabbiotti facilmente riconoscibili sia dalle diciture apposte sia da apposita segnaletica. La Misericordia metterà a disposizione:  a) due apparecchi con revisione e piastre monouso (e possibilmente in prossimo futuro il terzo). b) due gabbiotti con apposito vetro “Safe Crash” e con le icone della Misericordia, del Comune e della ditta Emersystem . c) breve descrizione sull’utilizzo dell’apparecchio. d) formazione per operatori in collaborazione con il Dr Filippo Bellinghieri. “Questo è il primo progetto così strutturato ed armonizzato nella zona jonica – sottolinea Alessandro D’Angelo governatore della Misericordia – e deve servire intanto a garantire una maggiore sicurezza per i turisti vista l’imminente stagione estiva ed inoltre a confermare la stretta sinergia tra volontariato e amministrazioni finalizzata al bene comune e ad alleviare le sofferenze di chi ne ha bisogno. Letojanni (e non solo) in questi anni ha donato molto alla Misericordia, – ha concluso D’Angelo – permettendole di poter coprire le spese in caso di trasporti per meno abbienti e farci perseverare nella nostra mission di vettori di solidarietà!”. Al Comune di Letojanni, si richiede apposita segnaletica da posizionare all’ingresso ed uscita del paese con indicazioni sui due punti. NEL TG90 DI OGGI L’INTERVISTA AL SINDACO ALESSANDRO COSTA

Leave a Response